La Gestalt a scuola. A scuola di Gestalt.

pubblicato in: Eventi, Senza categoria | 0

Per il Ciclo di incontri di presentazione del CSTG

Venerdì 18 dicembre 2015, ore 19,30

Durante una recente lezione sulla psicologia scolastica ci siamo stupiti nel constatare la quantità di memorie ed esperienze legate al percorso scolastico di cui ognuno di noi è portatore: ricordi non di rado carichi di emozioni, a marcare una traccia ancora viva, spesso non del tutto elaborata.

L’ingresso nel mondo della scuola segna l’inizio di un rapporto con l’autorità, sancisce l’appartenenza alla comunità ed è parte integrante  dell’ identità sociale di ognuno.

La scuola è stata la misura quotidiana di una nostra relazione con la “norma” spesso avvertita come faticosa.

La presenza di psicoterapeuti e counselor a scuola è ancora scarsa. Eppure la Gestalt, specie nell’enfasi rivolta ad un approccio maieutico che sostenga l’emersione del se’, pare particolarmente indicata ad implementare strumenti pedagogici  sempre meno capaci di incontrare i bisogni degli studenti.

Vorremmo confrontare le nostre esperienze di relazione con il mondo scolastico e condividere i recenti sviluppi dell’impegno del CSTG in questo campo: il progetto ENTRY sulla prevenzione della violenza, ed il progetto MILANO NO SLOT che prevede l’intervento di Orthos in molte scuole del territorio milanese.

Immaginiamo che le potenzialità della Gestalt a scuola possano costituire concrete piste di lavoro per molti di noi, a partire da un modello di intervento  sperimentato in questi ultimi anni e in costante evoluzione.

Conduce la serata Filippo Petrogalli

psicologo psicoterapeuta. Assistente alla didattica del CSTG. Si occupa di Psicologia Scolastica, gestione dei conflitti e promozione del benessere nelle Scuole Secondarie di primo e secondo grado.

E’ prevista la partecipazione di Riccardo Zerbetto, psichiatra e psicoterapeuta didatta, direttore del CSTG,  e di altri docenti.

Apri lal locandina per tutti i dettagli